//
archivi

Archive for

Chiuso per ferie

Gli spostamenti hanno sempre fatto parte della storia dell’umanità, prima di tutto perché siamo nati nomadi. Ma anche con il passaggio a civiltà stanziali, ci si è continuato a muovere, per sfuggire a carestie, per esplorare o, più in là, per sviluppare traffici commerciali. Il discorso vacanze è diverso, ma comunque molto antico… Continue reading

Advertisements

Life on Mars

One of the biggest dreams of humanity, space colonization, specifically of Mars, could be reality soon. Well, maybe not really, but it’s years now that scientists are finding answers to overcome those obstacles, starting from lack of water and oxygen, that seemed to make life on the “red planet” a pure utopia. According optimistic predictions, everything will be technically possibile in 20 years… Continue reading

La politica degli slogan (ovvero “aiutiamoli a casa loro”)

La politica si sta piegando sempre più alle regole del marketing, rispecchiando la società e le sue metodologie di comunicazione, anche se resta difficile capire chi abbia condizionato chi, più probabilmente causa ed effetto sono concatenate. Gli slogan possono servire, soprattutto quando devi condensare un programma nello spazio di un cartellone. Ma per il resto sono semplificazioni di realtà più complesse… Continue reading

Fairy tales are not for children

“Let’s start from here: fables were meant for adults, not for children. In fact, they were very rough, also ironic, but above all moralistic, stories that adults told other adults to admonish them”… Continue reading

Stalker, vecchia storia nuova tecnologia (2)

Partendo dal presupposto che non è la rete ad aver creato la frustrazione della gente, in questi anni 2000 stiamo di certo imparando che la tecnologia crea spartiacque importanti a cui è necessario abituarsi. È vero che internet ti può piazzare in un attimo sotto gli occhi di tutti, ma è anche vero che oggi gli occhi dimenticano presto quello che vedono. Perché ormai vedono troppa roba. E perché è importante acquisire un certo distacco per non uscirne pazzi (e difendere la propria privacy con un pizzico di paranoia). Essere cyberbulli riguarda i giovani, essere stalker gli adulti. (Di solito). Continue reading

Cyberbullismo, vecchia storia nuova tecnologia (1)

Partendo dal presupposto che non è la rete ad aver creato la frustrazione della gente, in questi anni 2000 stiamo di certo imparando che la tecnologia crea spartiacque importanti a cui è necessario abituarsi. È vero che internet ti può piazzare in un attimo sotto gli occhi di tutti, ma è anche vero che oggi gli occhi dimenticano presto quello che vedono. Perché ormai vedono troppa roba. E perché è importante acquisire un certo distacco per non uscirne pazzi. Il cyberbullismo mette alla prova i più giovani, lo stalking gli adulti. Di solito… Continue reading

The shark is nothing like Spielberg told us

The average number of victims of a shark attack is six per year. Hippos, although vegetarians, cause 3000 deaths in Africa every year. In United States only, bees, wasps and hornets kill by the hundreds. Indirectly, a simble of meekness like the deer kills more… Continue reading

Strega, premio “editoriale” dal 1947

Premio Strega. Ha vinto Cognetti. Che sopresa per noi mortali, appassionati di libri! Ma gli “addetti ai lavori” lo sapevano da mesi… perché mantenere un Premio che ogni anno è già deciso, e va più alla (grossa) casa editrice che a libro e autore? Continue reading

Freak show

In contemporary times we replaced the freak shows… with other freak shows. Sure, now is nothing like a human zoo, this tv shows aim to talk about medical conditions and increase awareness about the challanges for a “normal” integration in everyday life. But the reactions of the audience is still the same of 100 or 200 years ago… Continue reading

La rete odia: la polizia non può sparare

La censura o le campagne di sensibilizzazione contro l’odio in rete potranno anche essere utili, ma non risolvono il problema di fondo. Bisogna scavare più in profondità per sanare un diffuso malessere sociale dettato da frustrazione, rabbia repressa, ignoranza (che libera questa rabbia in direzioni sbagliate) e incapacità di comprendere la labilità dei confini tra reale e virtuale, in un’epoca che ha accolto da poco questo genere di innovazione… Continue reading

Seguici su Twitter!

LIVING AN ARTISTIC STAY IN ROMA…

eSPoSiZioNi, un soggiorno artistico

Roma, Lazio, Italia

L'appartamento si trova in un palazzo del XIX secolo restaurato, lungo una delle vie più eleganti e moderne della città, con il quartiere più antico, Rione Monti, giusto al lato. La possibilità di ...

https://www.airbnb.it